IL POSTO DI UN ALTRO


Il posto di un altroIl posto di un altro

atto unico di Michele Danubio
con Michele Danubio, Laura Borrelli, Stefano Jotti

 

Il dramma è alle porte, più vicino di quanto immaginiamo, di quanto vorremmo credere e in un momento ci spalanca le porte di casa e ci invade gli spazi, ci mina le certezze e ci costringe in un labirinto, in un dedalo di possibilità a cui non eravamo preparati. Il dramma è quasi mai annunciato e ci trova stupiti, lenti, passivi disposti a non credere, a non vedere in un insano tentativo di rimozione che ci espone più di quanto ci preservi. Il posto di un alto è un esperienza fisica, una provocazione sensoriale, il tentativo di dimostrare quanto sia evidente la fatale inerzia di cui siamo responsabili e che legittima talvolta i più efferati crimini. Il dramma non è affatto lontano ma preferiamo convincerci che ne siamo immuni e che le piccole negligenze siano peccati veniali a cui nessuno bada mai e non infinite crepe in un mosaico già fragile in quanto tale.  Il dramma entrerà nella vostra casa dalla porta d’ingresso : Lui, Lei, L’Altro, una facile equazione eppure una sciarada a tre voci in cui sarà difficile distinguere ciò che vediamo da ciò che in realtà è senza strumenti adeguati, senza la lucidità che non è mai comoda, senza cadere nel facile, inquietante paradosso di trovarsi al posto di un altro.